Tutti i paesi scandinavi decidono per la regolamentazione dell’osteopatia

Ultime News

Oggi è un giorno importante per l’osteopatia in Europa. Il Consiglio Nordico ha segnato un passo importante per la medicina osteopatica. Questa sorta di parlamento comune tra le nazioni di quell’area è un organo consultivo di cooperazione tra Norvegia, Svezia, Finlandia, Danimarca e Islanda. Fondato nel 1952, ha sede a Stoccolma. Ebbene il Consiglio ha approvato il meccanismo di autorizzazione comune per tutti gli osteopati della Scandinavia. Poco prima di questa votazione è stato evidenziato come “L’assistenza sanitaria ha bisogno di osteopati che lavorino insieme con medici e infermieri e che l’osteopatia è un valore aggiunto importante nelle cure per la salute”. Un chiaro messaggio che risuona verso l’intera Europa. La Finlandia, l’Islanda e la Danimarca dispongono già di una regolamentazione specifica dell’osteopatia, il testo approvato oggi dal Consiglio Nordico implica che Norvegia e Svezia dovranno iniziare a breve un processo normativo nella stessa direzione. Il percorso di riconoscimento e regolamentazione dell’osteopatia è inesorabile, è solo una questione di tempo, ovunque nel mondo.

Nella foto di copertina (archivio AbeOS): gli studenti di AbeOS Sandro Fioretti, Salvatore Rubino e Andrea Troiani durante il loro soggiorno nella scuola di Goteborg (Svezia) per il programma di OsEAN Student Exchange (Erasmus) avvenuto nella scorsa primavera.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *