Pubblicato articolo sull’esercizio fisico nell’artroprotesi totale dell’anca. Autori: D’Onofrio, Marasco, Civitillo, Tamburrino, Castellacci.

Ricerca e scienza

Da una collaborazione tra professionisti impegnati nel recuperare atleti, innamorati di sport e che si stimano, nasce una pubblicazione scientifica che, vedremo a tempi brevi, non sarà che un antipasto di qualcosa di molto più consistente. Rosario D’Onofrio, Marcello Luca Marasco, Claudio Civitillo, Pasquale Tamburrino ed Enrico Castellacci sono gli autori. Titolo dell’articolo: “La Total Hip Arthroplasty (THA). Validità prescrittiva dell’esercizio fisico-sportivo: stato dell’arte e aspetti clinici specifici“. Il lavoro è stato impostato come review (revisione e stato dell’arte della letteratura scientifica), e ha riguardato una problematica dall’incidenza (purtroppo) crescente tra la popolazione giovanile sportiva: la protesizzazione dell’anca. Nel lavoro di revisione è stata affrontata la questione del ritorno allo sport cercando di identificare gli ambiti relativi all’esercizio fisico come strumento di riabilitazione prodromico al ritorno allo sport.

A sinistra Pasquale D’Onofrio, primo autore di questa pubblicazione, impegnato sul campo del Napoli Calcio. Al centro il Dott. Pasquale Tamburrino. A destra il volto, più che noto accostandolo alla Nazionale Italiana di Calcio, del Dott Enrico Castellacci. Tutti e tre questi professionisti sono membri della Libera Associazione Medici Italiani del Calcio. Milano – L.A.M.I.CA., Castellacci ne è il presidente

E’ stata analizzata la letteratura scientifica internazionale per estrapolare uno stato dell’arte relativo alle protesizzazioni dell’articolazione dell’anca cercando di capire quali sono le linee guida per riportare all’attività sportiva quei giovani che necessitano di chirurgia protesica.

A destra Claudio Civitillo e a sinistra Marcello Luca Marasco, gli osteopati della pubblicazione

Il capofila del lavoro è stato l’instancabile Rosario D’Onofrio, che pubblica continuamente lavori scientifici estremamente interessanti nell’ambito dello sport e, in misura maggiore, del calcio. Due i medici impegnati: il Dott Pasquale Tamburrino e il Dottor Enrico Castellacci, volto famosissimo per la sua lunga partecipazione con la Nazionale Italiana sedendo sulla panchina azzurra. Due gli osteopati che hanno contribuito al lavoro: Claudio Civitillo, da sempre impegnato a condurre egregiamente il GIOSBE (Gruppo Italiano Osteopatia dello Sport Basata sulle Evidenze) e il Direttore Generale di AbeOS e Coordinatore Scientifico di O.I.A. – Osteopathic International Academy Marcello Luca Marasco, impegnato come osteopata nelle Olimpiadi Tokyo 2020 a rappresentare la Scuola di Osteopatia AbeOS (Gruppo ICOM Malta HEI).

Per chi fosse interessato alla lettura della pubblicazione informiamo che la stessa è disponibile (gratuitamente) a questo link: http://www.giosbejournal.com/index.php/la-total-hip-arthroplasty-tha-validita-prescrittiva-dellesercizio-fisico-sportivo-stato-dellarte-e-aspetti-clinici-specifici/

Dettaglio degli incarichi degli autori: Rosario D’Onofrio: Membro Commissione Medico – Scientifica Multidisciplinare, Libera Associazione Medici Italiani del Calcio. Milano – L.A.M.I.CA. (Italy). Marcello Luca Marasco: Direttore AbeOS – Osteopathy School Bologna e Raiano (AQ). (Italy). Claudio Civitillo: Membro Gruppo Italiano Osteopatia dello Sport Basata sulle Evidenze, Piedimonte M. Caserta. GIOSBE (Italy). Pasquale Tamburrino: Membro Consiglio Direttivo, Libera Associazione Medici Italiani del Calcio. Milano – L.A.M.I.CA. Italy. Enrico Castellacci: Presidente della Libera Associazione Medici Italiani del Calcio. Milano – L.A.M.I.CA. Italy; Guangzhou Evergrande Chinese Super


Lascia un commento