Il Direttore di AbeOS Marcello Marasco all’ospedale di Sulmona per parlare di osteopatia in gravidanza nel corso pre-parto

Dalla Scuola

Continua la proficua collaborazione degli enti statali (soprattutto per la spesa sanitaria pubblica) con la Scuola di Osteopatia AbeOS che continua, con sincera passione e disponibilità, a offrirsi volontariamente per la diffusione di comportamenti salutogenici nella popolazione. Dopo l’aver onorato, nello scorso lunedì, l’invito della prof. Maria Giulia Vinciguerra all’Università de L’Aquila, oggi il Direttore di AbeOS Marcello Luca Marasco si è recato nelle strutture dell’ospedale di Sulmona per parlare di osteopatia in gravidanza alle donne in dolce attesa. E così anche questo invito alla scuola, arrivato dall’ostetrica responsabile, Dott.ssa Berta Gambina, è stato quindi onorato, sempre con il piacere e l’orgoglio di far conoscere l’osteopatia. Forte è stata l’interazione tra il folto gruppo di future mamme e il Direttore di AbeOS, soddisfazione e ringraziamento dal personale ostetrico del reparto. Sappiamo tutti delle difficoltà del Punto Nascite dell’Ospedale di Sulmona che si vorrebbe chiudere visti i suoi numeri di parti sotto gli standard previsti. La scuola di Osteopatia AbeOS ha tuttavia presentato ala ASL di Sulmona, almeno quattro anni fa, un progetto (a costo zero) di integrazione dell’osteopatia nella ginecologia ed ostetricia erogata dal sistema sanitario pubblico; i numeri si riescono ad alzare offrendo qualità nel servizio. Purtroppo è mancato il coraggio a chi è responsabile delle decisioni che attuano le idee. Viene in mente, come parallelo, l’imperdonabile cavillo burocratico (degno del più contorto azzeccagarbugli) del Comune di Raiano che, al momento, ha causato la sospensione dell’attività della Casa Maternità Mater Natura nel suo territorio. Ricordiamo che la Casa maternità di Raiano risulterebbe la prima d’Abruzzo e la nona d’Italia. Il territorio peligno sarebbe un’oasi per l’accoglienza dei neonati alla vita, ma servono decisioni coraggiose (e senza invidie) da parte di chi deve fare le scelte. Complimenti quindi alla Dott.ssa Berta Gambina per aver voluto l’osteopatia come componente alla preparazione ad una nascita fisiologica.

Nella foto selfie: il minibus di AbeOS e il Direttore Marcello Marasco al termine dell’incontro con le future mamme davanti all’Ospedale di Sulmona e con un panorama da sogno, il Morrone della Majella.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *