Comincia l’avvicinamento alle Olimpiadi di Tokyo 2020: al lavoro la Nazionale Rumena di Canottaggio con Michele Venturella di AbeOS

Dalla Scuola, Sport

Si riparte! Dopo l’ubriacatura dei mondiali di Linz di fine agosto con la laurea di vicecampioni del mondo per due equipaggi e, soprattutto, la qualificazione di sette imbarcazioni alle Olimpiadi, è il momento di ricominciare dopo le meritate vacanze. In questo fine settembre/inizio ottobre la Nazionale di Canottaggio della Romania si raduna al Centro Federale del Lago di Snagov, a poca distanza dalla capitale Bucarest. Comincia quindi la stagione che porterà ai Giochi Olimpici in Giappone, e con la Romania del remo ci sarà, costantemente, la scuola di Osteopatia AbeOS a dare supporto osteopatico agli atleti, per non lasciare nulla al caso. Nella giornata di lunedì 30 settembre, il nostro studente del 3° anno della sede di Bologna, Michele Venturella di Ferrara, raggiungerà tutta la nazionale blu/giallo/rossa per sviluppare l’esercizio terapeutico con gli atleti. Lavorerà per una settimana, che si preannuncia intensa, dove andrà amplificata la funzione propriocettiva dell’apparato muscolo scheletrico, soprattutto considerando l’elevato coinvolgimento nello sport del canottaggio. Primo passo sulla strada che porta a Tokyo. Buon lavoro Michele.

Nella foto (autore George Vescan per archivio AbeOS): Michele Venturella durante i campionati mondiali di Linz in trattamento su Ionut Prundeanu, finalista nel due di coppia in Austria.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *