Ottimi riscontri nel congresso in Croazia per il lavoro di ricerca scientifica nato nella clinica pediatrica della scuola di osteopatia AbeOS di Raiano. Apprezzate Federica Di Bacco e Manuela Di Vito, relatrici nell’evento

Dalla Scuola, Ricerca e scienza

Si è concluso il perfetto lavoro di squadra della nostra scuola di osteopatia. Domenica scorsa Federica Di Bacco e Manuela Di Vito sono atterrate in Italia, provenienti dalla Croazia, concludendo la loro settimana dedicata al congresso internazionale di osteopatia in ambito pediatrico. Si perché Manuela e Federica sono state le finalizzatrici, il centravanti nel calcio, che hanno buttato la palla in rete dopo una bella azione corale di tutto l’istituto AbeOS. Per realizzare il lavoro di ricerca che è stato accettano nel congresso innanzitutto bisogna avere una clinica di osteopatia pediatrica di spessore. AbeOS ce l’ha grazie a Gabriella Colangelo, responsabile della clinica e osteopata che non ha bisogno di presentazioni nell’osteopatia pediatrica. Poi bisogna avere molti piccoli pazienti, anche qui con un numero che punta le quattro cifre di trattamenti annuali in ambito pediatrico ci siamo alla grande. Poi devi avere un Dipartimento di Ricerca con gente capace e qui con la dott.ssa Federica Aielli e il dottore Angelo Del Vecchio, osteopata, stai su fondamenta solidissime. A quel punto un’organizzazione della scuola che va come un orologio svizzero ha fatto si che le bravissime giovani osteopate Federica e Manuela potessero realizzare e presentare quello che hanno portato a Dubrovnik. Grande soddisfazioni nel nostro istituto e grandi ponti sono stati lanciati per il futuro. Molto bene.

Nella foto un momento della relazione di Manuela Di Vito (a sinistra) e Federica Di Bacco (a destra) nel congresso croato dello scorso fine settimana.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *