Altro fine settimana di gratificazioni: il bikers Matteo Patacca due volte sul podio a due anni da un grave incidente

Sport

Matteo Patacca è un giovanissimo e talentuoso motociclista abruzzese, che sembrava aver chiuso la sua carriera due anni fa, sull’asfalto di una pista tedesca, quando in gara un suo avversario gli frantumò in più parti il gomito salendoci sopra con la moto. Bruttissima frattura, chirurgia, riabilitazione, gare lontanissime. Ma per Matteo le sfide sono come il fiutare sangue per uno squalo, esattamente come noi. Approda alla Scuola di Osteopatia AbeOS per unire anche l’osteopatia al suo percorso di recupero. Il gomito ha perso la sua completa estensione ma per il Responsabile della clinica di AbeOS che lo prende in cura, Marcello Luca Marasco, quel che conta è la funzione, la possibilità di tornare ad una propriocezione efficace, e in questo ci crede ferocemente. L’anno scorso riesce a tornare in gara ma non ci si può aspettare grandi risultati, la vittoria è già il tornare sulla sella. Ma non può bastare quando hai motivazioni da vendere. Nel fine settimana la consacrazione: si corre sulla pista di Vallelunga il CIV, Campionato Italiano di Velocità (con motori e scocche di Moto3), ci sono due gare, una al sabato ed una alla domenica, e per Matteo ci sono due podi, entrambi al 3° posto. Spettacolare! Per la Scuola di Osteopatia AbeOS estrema gratificazione nel vedere Matteo con il trofeo in mano; trattare un atleta e poi vedergli cogliere grandi risultati è sempre un’emozione grande. Il CIV è terminato, aspettiamo Matteo per la prossima stagione.

Nella foto di copertina: Matteo Patacca su uno dei due podi colti a Vallelunga.